Jeff Bezos

Jeff Bezos …è così che mi immagino il Profilo 7 tutte le volte che mi approccio alla Profilazione ed è così che lo descrivo nel mentre che parlo delle caratteristiche di questa specifica Personalità Finanziaria all’interno dei miei interventi formativi rivolti ai Consulenti.

Jeff Bezos

Dopo un’estate che definisce miserabile, lavorando al McDonald’s, Jeff è un’adolescente che non vuole mai più ripetere questa esperienza, e per questo decide di avviare la sua prima “impresa”.

Insieme alla sua ragazza dell’epoca, crea il “Dream Institute”, un campo di dieci giorni per ragazzi, in cui li aiuta a sviluppare il pensiero creativo. La fee per accedere al campo è di 600 dollari: si iscrivono in sei.

Studia, si diploma, e va al college a Princeton, dove si specializza in informatica. Subito dopo la laurea, rifiuta offerte da colossi come Intel e Bell Labs. Il suo sogno resta quello di mettersi in proprio. Prima ci prova lavorando con una startup nel settore delle telecomunicazioni, chiamata Fitel. Poi si mette in partnership con Halsey Minor, futuro fondatore di CNET, per lanciare una startup che invia notizie via fax. L’impresa non decolla perché nessuno è disposto a finanziarli.

Accetta quindi un lavoro in D.E. Shaw, un hedge fund, e qui fa carriera. In quattro anni diventa vice presidente senior, ma quel tarlo di diventare un imprenditore e lavorare per se stesso gli rimane e nel 1994 quando scopre che il web è cresciuto del 2.300% in appena un anno, decide che non può farsi sfuggire una tale occasione e crea una lista di 20 possibili prodotti che può vendere online.

Alla fine, decide che i libri sono l’opzione migliore, va dal suo capo e gli dice che vuole lasciare il lavoro – con uno stipendio invidiabile e una serie di benefit – per vendere libri su Internet. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *